Senza categoria

Informativa urgente in merito al Decreto del Ministero della Salute del 10/08/2018.

Lo scrivente è venuto a conoscenza di una errata interpretazione dei contenuti delDecreto del Ministero della Salute del 10 agosto 2018 sulla Risonanza Magnetica epubblicato sulla Gazzetta Ufficiale in data 10 ottobre u.s. che ha determinato un moderatoallarmismo da parte delle SS. LL.IL Decreto succitato tratta delle “Determinazione degli standard di sicurezza eimpiego per le apparecchiature a Risonanza Magnetica” e non si discosta nei suoicontenuti da quanto già previsto dai Decreti Ministeriali 29 novembre 1985, 2 agosto 1991,3 agosto 1993 ed infine DPR 542/94 a tutt’oggi applicati a macchia di leopardo sulterritorio nazionale ed in specie di interesse sul Nostro territorio di Bari e Taranto.In pratica il Decreto in oggetto, che andrà in vigore proprio dalla data odierna, nonfa altro che ribadire alcuni concetto chiave che in sintesi potrebbero semplificarsi in:1. La predisposizione di un questionario anamnestico da parte Medico RadiologoResponsabile dell’apparecchiatura RM ed in specie Responsabile della sicurezzaclinica e dell’efficacia diagnostica dell’apparecchiatura RM;2. Il questionario succitato deve essere utilizzato dal Medico Radiologo Responsabiledella prestazione diagnostica per raccogliere l’anamnesi del paziente, per faremergere possibili controindicazioni all’esecuzione dell’esame RM;per applicare il principio della giustificazione all’esame (art. 3 – D.lgs. 187/2000) e soloalla fine di tale raccolta anamnestica firmerà n calce il documento di cui trattasiprima dell’esecuzione dell’esame;

3. Il Medico Radiologo Responsabile della prestazione diagnostica, al fine disovraintendere sulla qualità e sulla sicurezza dell’uso clinico della apparecchiatura RM,deve essere presente durante l’esecuzione dell’esame stesso.L’attenta applicazione di tali norme non può che evitare ai TSRM il coinvolgimento incomportamenti che violino la stessa norma con conseguenti responsabilità personali per ifatti che ne potrebbero derivare (Marlia e Barga docet).Per quanto sopra lo scrivente, sicuro di aver chiarito i contenuti del Decreto in questione,invita tutti i TSRM a voler segnalare allo stesso ogni discrasia gestionale ed organizzativache rendesse non applicabile quanto sopra significato.

Categorie:Senza categoria

Lascia un commento