LIBERI PROFESSIONISTI: Indicazioni Pandemia COVID-19

Preso atto che l’OMS ha riconosciuto il Covid-19 come pandemia;
tenuto conto delle disposizioni governative, ministeriali, regionali e prefettizie;
al fine di contenere il contagio;
si indica quanto segue:

  1. sospendere tutte le attività professionali a esclusione di quelle indifferibili per la salute
    delle persone assistite;
  2. laddove possibile, sostituire le attività sospese con modalità di gestione a distanza;
  3. monitorare costantemente le condizioni di salute delle persone assistite per confermare
    o rivedere le decisioni di cui al punto 1;
  4. le attività professionali indifferibili devono essere condotte adottando le misure di
    massima sicurezza per le persone assistite e i professionisti sanitari, utilizzando i
    necessari DPI, secondo le indicazioni ministeriali e quanto indicato dalle associazioni
    scientifiche di riferimento;
  5. organizzarsi per riprogrammare tempestivamente le attività sospese appena le
    disposizioni governative lo renderanno possibile, tenendo conto di quanto indicato al
    punto 3 e delle condizioni di salute nelle quali si presume che si troveranno le singole
    persone assistite al momento della ripresa delle attività.

Segnalare ai Servizi di igiene e sanità pubblica
ogni caso di sospetto Covid-19,
indicando ai soggetti interessati di rivolgersi alle
Autorità sanitarie regionali.

Autore dell'articolo: Ordine Tsrm Bari Taranto