Comunicato della Commissione d’Albo degli Igienisti dentali Ba- Ta-Bt

A tutti gli Iscritti, abbiamo appreso che la Commissione Albo Odontoiatri ha diramato
una nota con la quale sostiene una interpretazione e un ambito di applicazione della sentenza
del Consiglio di Stato n. 1703 del 9.3.2020 chiaramente distorsivi e lesivi per la figura sanitaria
dell’Igienista dentale. Preme innanzitutto osservare che il Consiglio di Stato, con tale
pronuncia, ha posto termine ad una controversia tra le parti di quel giudizio, senza valenza ed
estensione immediata e automatica a terzi soggetti delle relative statuizioni. Inoltre, la sentenza
medesima merita di essere attentamente esaminata, in maniera critica e nelle sue stesse parti
dubitative, unitamente alla lucida considerazione delle norme di legge che regolano la nostra
professione, nonché sulla base dei principi nitidamente illustrati nel recente Documento di
posizionamento della Federazione TSRM PSTRP ove è stata esaminata approfonditamente la
materia con riguardo a tutte le professioni riconducibili alla stessa Federazione.
A questo punto, non possiamo che rimarcare l’assoluta erroneità del concetto di
compresenza necessaria dell’Odontoiatra negli studi in cui l’Igienista dentale esercita la propria
attività professionale, di segnalarci tempestivamente ogni atteggiamento lesivo della
indipendenza professionale. Ci riserviamo ogni ulteriore iniziativa per far valere le norme e le
considerazioni sopra esposte. Cordialmente,
IL PRESIDENTE CdA Il PRESIDENTE
Igienisti dentali Ba-Ta- Bt Dr. Oscar BRAZZO
Dott.ssa Antonia Abbinante Ordine TSRM PSTRP Ba-Ta-Bt

Autore dell'articolo: Ordine Tsrm Bari Taranto